Logo image
Foto: PD
Società Contenuto partner: Lidl Svizzera

Fare volontariato conviene sempre

Il volontariato crea valore aggiunto nei confronti dei progetti sostenuti, della società, delle aziende e infine anche nei confronti dei volontari stessi. Per questo è ancora più importante promuoverlo. La posizione di Lidl Svizzera sul valore aggiunto rappresentato dalle iniziative di volontariato.

0

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare
Logo image

Fare volontariato conviene sempre

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare

4 Min.  •   • 

Promuovere una libera scelta consapevole

Situazioni complesse come il Coronavirus, la guerra in Ucraina o la crisi climatica hanno dimostrato che nei momenti di bisogno le persone si uniscono, si sostengono reciprocamente e si impegnano. Tanti volontari hanno offerto il loro aiuto, organizzandosi tra loro. Secondo il Politecnico di Zurigo, il volontariato si basa sulla necessità di fare qualcosa per propria volontà e di provare un senso di appartenenza. Dietro ci sono valori e idee da realizzare. Chi si impegna in iniziative sociali e ambientali persegue uno scopo con la sua attività, e questo ha un effetto appagante. Il volontariato può quindi contribuire in modo fondamentale alla soddisfazione personale. Le strutture rigide e inflessibili della vita lavorativa quotidiana possono rendere più difficile l’accesso al volontariato. I datori di lavoro possono contribuire motivando i/le propri/e collaboratori/trici nonché offrendo loro l’opportunità di fare volontariato durante l’orario di lavoro. I settori in cui le aziende si impegnano devono essere scelti con consapevolezza e devono essere in linea con gli obiettivi a lungo termine dell’azienda. Lidl Svizzera è d’esempio.

Valore aggiunto

Anche le collaboratrici e i collaboratori contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità dell’impresa. Lidl Svizzera si è posta quindi l’obiettivo di offrire entro il 2025 l’opportunità al 10% del personale (con un grado di occupazione superiore al 40%) di partecipare annualmente a un servizio volontario entro l’orario di lavoro pagato, ad esempio per la protezione dell’ambiente. Così non solo si dà un contributo pratico e prezioso nei settori sociali e ambientali, ma si raggiunge anche una maggiore sensibilità nei confronti di temi importanti in ambito di sostenibilità. E i risultati si vedono.

Torsten Friedrich, CEO di Lidl Svizzera vede un valore aggiunto: «Nelle iniziative di volontariato apprezzo il semplice scambio tra le persone e il fatto di poter fare la differenza insieme. Vengono promossi il senso di responsabilità e la competenza sociale e questo è un vantaggio anche per Lidl Svizzera.»

Numerose possibilità di partecipazione

Il volontariato è molto apprezzato in Lidl Svizzera e i/le collaboratori/trici sono incoraggiati, attraverso i canali interni, a iscriversi ad iniziative durante l’orario di lavoro. Due progetti pluriennali e molto popolari, sostenuti da iniziative di volontariato, sono le prove di colloquio di Pro Juventute e le iniziative a favore della natura del WWF.

Con le prove di colloquio i/le collaboratori/trici di Lidl Svizzera si impegnano nelle classi della scuola media per supportare allieve e allievi nel passaggio dalla scuola dell’obbligo alla vita professionale.

Katja Schönenberger, direttrice di Pro Juventute, afferma entusiasta: «Apprezziamo molto la collaborazione con Lidl Svizzera. È ottimo il fatto che i collaboratori di Lidl Svizzera si impegnino personalmente nelle prove di colloquio di Pro Juventute e che in questo modo facilitino ai giovani il passaggio dalla scuola all’attività professionale.»

Un’altra opportunità di volontariato è rappresentata dai cosiddetti Clean-Up-Day, in cui si raccolgono i rifiuti, o dalle iniziative a favore della natura, in cui si valorizzano gli habitat in collaborazione con il WWF. Ciò contribuisce a promuovere la biodiversità e a sostenere l’agricoltura, eliminando le piante invasive o creando rifugi per vari animali selvatici. Il 9 maggio 2023 si è tenuta l’ultima iniziativa a favore della natura al Lago di Walenstadt. Le collaboratrici e i collaboratori di Lidl Svizzera hanno aiutato i viticoltori biologici a creare un nuovo vigneto e a piantare delle varietà di vite resistenti ai funghi. Queste varietà di vite richiedono meno trattamenti fitosanitari e sono quindi più ecologiche delle viti tradizionali.

Verena Violetti, del Servizio clienti Lidl Svizzera, era presente sul posto durante l’iniziativa al Lago di Walenstadt: «Per me questo tipo di impegno rappresenta il modo migliore per compensare il mio lavoro in ufficio di tutti i giorni. È una bella sensazione lavorare insieme e fare qualcosa per la protezione della biodiversità. Continuerò a partecipare a progetti sulla biodiversità anche in futuro.»

Nell’anno in corso Lidl Svizzera offrirà al suo personale ancora molte altre possibilità per dare il proprio contributo. Tra queste è previsto un Clean-Up-Day a Davos con la partecipazione di circa 60 apprendiste e apprendisti.

«I volontari possono sostenere la natura con il loro grande impegno e contribuire a preservare i paesaggi da proteggere e la loro biodiversità in Svizzera. In questo modo, ognuno può contribuire a far sì che il nostro pianeta rimanga vivibile anche per le generazioni future», ha affermato Bernadette Bodenmüller, Account Director Corporate Relations, di WWF Svizzera.

Dichiarazione: Questo contenuto è stato creato da Lidl Svizzera stesso nell'ambito del partenariato con Sustainable Switzerland.

Pubblicità

Articoli popolari

Articoli consigliati per voi

Le strisce fiorite ai margini dei campi promuovono la biodiversità. Offrono spazio agli insetti e consentono un controllo naturale dei parassiti.
Biodiversità

La protezione delle specie nella lista delle priorità

Foto: PD

«Tutti dovrebbero potersi permettere prodotti sostenibili»

Svizzera
Cambiamento climatico

Cambiamento climatico, ecco l'inquietante Svizzera del 2085

Articoli simili

Mensa
Management

Quando il cambiamento passa da quello che mangi in mensa

La sostenibilità sul posto di lavoro: Che dire?
Governance

La sostenibilità sul posto di lavoro: Che dire?

Foto: Pixabay
Reporting

Vacanze più sostenibili, d'accordo: ma a che prezzo?