Logo image
Lidl Svizzera si impegna ad aiutare le persone colpite dalla povertà

Foto: Lidl Schweiz

Società Contenuto partner: Lidl Svizzera

Lidl Svizzera si impegna ad aiutare le persone colpite dalla povertà

Lidl Svizzera è parte della società e come tale si impegna a effettuare donazioni regolari durante gli eventi culturali e sportivi per aiutare, in modo diretto e senza complicazioni, le persone colpite dalla povertà e le giovani famiglie. Questo non solo nel periodo natalizio, bensì tutto l’anno.

0

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare
Logo image

Lidl Svizzera si impegna ad aiutare le persone colpite dalla povertà

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare

4 Min.  •   • 

«Una catena è forte quanto il suo anello più debole», recita un noto proverbio. Ciò che vale per qualsiasi squadra di calcio è ancora più vero per la società. Tuttavia, l’anello debole non è sempre riconoscibile. Infatti, in Svizzera ci sono più anelli deboli nella catena sociale di quanto non appaia a prima vista: persone che vivono al di sotto del minimo vitale e che lottano giorno dopo giorno per far quadrare i conti con le poche risorse disponibili. Per chi è in condizioni di povertà, il salario percepito spesso non basta per acquistare il cibo e i prodotti per le necessità quotidiane, oltre a pagare la cassa malati e l’affitto, per non parlare di partecipare ad attività ricreative o acquistare regali di Natale per la famiglia e gli amici. Secondo l’Ufficio federale di statistica, circa 720’000 persone in Svizzera sono colpite dalla povertà, tra cui quasi 100’000 bambini.

Rendere tutti felici a Natale

Lidl Svizzera non solo è convinta che ogni persona possa contribuire a rendere questo mondo un posto migliore, ma è anche consapevole della propria responsabilità nei confronti della società. Per questo motivo, sostiene un gran numero di progetti di beneficenza, al fine di aiutare le persone colpite dalla povertà nel modo più diretto e semplice possibile. La maggior parte dei progetti si svolge durante l’anno, alcuni soprattutto nel periodo natalizio. Ad esempio, il progetto natalizio con la fondazione Heilsarmee Schweiz (l’Esercito della salvezza): l’organizzazione senza scopo di lucro è considerata un’esperta del Natale, in quanto da circa 100 anni organizza celebrazioni natalizie per le persone disabili e bisognose in numerose città svizzere. Lidl Svizzera sostiene queste iniziative con donazioni in denaro e con regali di Natale sotto forma di buoni spesa. Chi non ha denaro da spendere per le feste e che forse si sente solo proprio a causa della situazione finanziaria precaria, trova in questa fondazione un porto sicuro, un luogo di fiducia e gioia nel periodo natalizio. «Siamo lieti di poter contribuire con i nostri doni», afferma Jenny Butterweck, responsabile della sostenibilità di Lidl Svizzera.

Aiutare le persone colpite dalla povertà con «A Lidl Help»

Oltre a quelli natalizi, Lidl Svizzera sostiene diversi altri progetti per combattere la povertà. Nel 2020, ad esempio, è stato lanciato un apposito progetto di donazione, «A Lidl Help», per aiutare le persone colpite dalla povertà in tutta la Svizzera. «Stiamo realizzando il progetto con Schweizer Tafel e il Tavolino magico», spiega Jenny Butterweck. «A Lidl Help» funziona così: i clienti possono donare vari prodotti direttamente tramite le filiali Lidl, secondo il principio «comprane uno in più». E Lidl Svizzera aggiunge lo stesso prodotto ad ogni articolo donato. Nelle ultime quattro campagne di donazione, sono stati raccolti alimenti e prodotti di uso quotidiano per un valore di oltre 175’000 franchi.

Opere d’arte per una buona causa

Un’altra partnership che sta a cuore a Lidl Svizzera è la collaborazione con Pro Juventute, un’associazione che esiste già da oltre tre anni. L’importo della donazione, pari a circa 100’000 franchi l’anno, va principalmente a beneficio delle giovani famiglie. L’anno scorso i bambini hanno contribuito in modo significativo alla raccolta fondi: hanno inviato i propri disegni nell’ambito di un concorso di pittura e, tra le oltre 160 opere d’arte pervenute, ne sono state selezionate tre per essere riprodotte sulle borse della spesa Lidl nell’autunno del 2021. Per ogni borsa della spesa venduta, Lidl Svizzera ha donato un franco a Pro Juventute. Nel novembre 2021, il CEO di Lidl Svizzera Torsten Friedrich ha potuto consegnare a Pro Juventute Svizzera un assegno di 50’000 franchi come donazione. Lo stesso progetto di raccolta fondi è stato realizzato anche nel 2022; queste borse della spesa saranno in vendita presso Lidl Svizzera all’inizio del 2023. Torsten Friedrich ha affermato: «Quale distributore al dettaglio ancorato in Svizzera, è importante per noi restituire qualcosa alla popolazione svizzera. Come padre, sono particolarmente felice di poter dare un contributo per sostenere e promuovere i bambini e i giovani tramite queste donazioni». Infatti, spesso sono i bambini che, in quanto anello più debole della catena, dipendono particolarmente dal nostro aiuto.

Dichiarazione: Questo contenuto è stato creato dalla redazione di Sustainable Switzerland su incarico di Lidl Svizzera.

Questo articolo è pubblicato su

Pubblicità

Articoli popolari

Articoli consigliati per voi

Foto: UBS

Una piattaforma per progetti di pubblica utilità

Croce Rossa del Sottoceneri
Alimentazione

Senza soldi in tasca per mangiare, alla spesa ci pensano i volontari

Foto: Justice and Care

Unire le forze per combattere la schiavitù moderna

Articoli simili

«Gli acquisti sostenibili non devono necessariamente essere costosi»
Alimentazione

«Gli acquisti sostenibili non devono necessariamente essere costosi»

Aiuto ai bambini e ai giovani colpiti dalla crisi
Uguaglianza

Aiuto ai bambini e ai giovani colpiti dalla crisi

Foto: UBS
Uguaglianza

Le donne preferiscono gli investimenti ESG