Logo image
SSF BMW

Foto: Sustainable Switzerland

Clima ed energia Contenuto partner: BMW

Stoccaggio efficiente delle rinnovabili

«Insieme ce la faremo» – è questo il motto delle organizzazioni leader del mondo dell’economia e delle scienze che hanno unito le loro forze per rendere ancora più sostenibile la Svizzera. In quanto partner di Sustainable Switzerland, un’iniziativa di NZZ, con il loro impegno inviano un chiaro segnale – e gettano luce sui progressi compiuti.

1

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare
Logo image

Stoccaggio efficiente delle rinnovabili

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare

2 Min.  •   • 

Thomas Hofmann

«L’idrogeno può essere il tassello mancante per quanto riguarda una mobilità a emissioni zero.»

Thomas Hofmann

Project Management celle a idrogeno / a combustione, BMW Group

L’idrogeno è uno dei mezzi in assoluto più efficienti per immagazzinare e trasportare le energie rinnovabili. Svolgerà quindi un ruolo chiave in termini di protezione del clima. L’idrogeno può essere il tassello mancante anche per quanto riguarda la mobilità a emissioni zero – perché per poter avere in tutto il mondo una mobilità priva d’effetti sul clima non basterà una sola tecnologia. Dopo i quattro anni di sviluppo della BMW iX5 Hydrogen il BMW Group passa ora all’uso pratico d’una flotta pilota entrando così in una fase cruciale. I veicoli a idrogeno come la BMW iX5 Hydrogen sono dotati di trazione elettrica, proprio come i veicoli a batteria. La grande differenza sta nell’accumulo d’energia: anziché elettricità nella batteria, si accumula idrogeno gassoso in serbatoi. Grazie a una cella a combustibile questo viene poi convertito in elettricità per la trazione. Il vantaggio: poiché un rifornimento richiede pochi minuti, l’idrogeno combina i pregi della guida elettrica a zero emissioni e la flessibilità degli odierni veicoli con motore a combustione.

Sessione tematica con Thomas Hofmann, Project Management celle a idrogeno / a combustione, BMW Group

Approcci innovativi e buone pratiche per il mondo di domani

In comune le imprese e le università che aderiscono all’iniziativa hanno la convinzione che le dimensioni economica, sociale ed ecologica della sostenibilità (note anche come ESG) richiedano un grande sforzo congiunto. A tal proposito servono chiari obiettivi e passi risoluti verso una Svizzera futura a impatto climatico zero e vivibile sotto ogni punto di vista. Lungi dal limitarsi a formulare dichiarazioni trite e ritrite, i partner dell’iniziativa mostrano come superare le sfide della nostra epoca partendo da approcci innovativi e progetti virtuosi. E questo con un approfondito know-how e sulla base dei dati scientifici più recenti. In occasione del Sustainable Switzerland Forum (SSF) di quest’anno ne hanno dato un assaggio nel corso di varie sessioni tematiche in programma. Di seguito presentano quanto imparato e i principali risultati raggiunti.

Pubblicità

Articoli popolari

Articoli consigliati per voi

Foto: Noë Flum

«L’elettrico è parte della soluzione»

Foto: BMW

L’alto potenziale dell’idrogeno

treno a idrogeno
Energia

Il Paese del primo veicolo a idrogeno è in ritardo nella corsa al carburante verde

Articoli simili

Photo
Energia

La sostenibilità su ruote: 9 motivi per cui un'auto elettrica è la scelta migliore

E-mobility o idrogeno: a chi appartiene il futuro?
Mobilità

E-mobility o idrogeno: a chi appartiene il futuro?

Le auto elettriche sono davvero più sostenibili o sono solo un pretesto per ripulirsi la coscienza?
Cambiamento climatico

Le auto elettriche sono davvero più sostenibili o sono solo un pretesto per ripulirsi la coscienza?