Logo image
Grazie alla trasformazione contro il cambiamento climatico

Il gruppo pop-rock britannico Coldplay si affida a un’applicazione di SAP per la sua attuale tour-née mondiale. Foto: PD

Clima ed energia Content: SAP

Grazie alla trasformazione contro il cambiamento climatico

SAP supporta le aziende in questo percorso verso il futuro con soluzioni digitali in tutti i reparti, settori operativi, rami, catene di fornitura e mercati. A dimostrazione che sostenibilità e reddi-tività non sono più incompatibili.

Layer 1 Layer 1

0

Logo image

Grazie alla trasformazione contro il cambiamento climatico

Condividi
Copiare il link LinkedIn
Ascoltare

7 Min.  •   • 

Sostenibilità e protezione del clima sono i temi del giorno. Nessuna azienda può permettersi di eluderli senza mettere a rischio il proprio successo commerciale. «Solo ­insieme possiamo dare forma a un futuro sostenibile, privo di emissioni, sprechi e disuguaglianze» è convinto Michael Locher-Tjoa, ­direttore generale di SAP Svizzera. Questa è la massima che il produttore tedesco di software SAP ­applica a sé, ma anche ai suoi clienti. Perché anche loro vogliono gestire le rispettive aziende in modo sostenibile e allo stesso tempo ottenere buoni risultati commerciali a lungo termine. SAP li supporta con soluzioni che offrono funzioni di ­sostenibilità a livello sia aziendale sia specifiche per il settore e che possono essere utilizzate per promuovere e realizzare la sostenibilità su larga scala, integrando conoscenze operative e finanziarie nei processi aziendali principali.

Collaborazione con i Coldplay

Non devono per forza essere solo aziende tradizionali a imboccare la strada della sostenibilità. Anche il gruppo pop-rock britannico Coldplay, ad esempio, ha collaborato con SAP con questo obiettivo. L’obiettivo del complesso è rendere l’attuale tournée mondiale «Music of the Spheres» per quanto possibile neutrale dal punto di vista delle emissioni di CO2 e più sostenibile ed ecologica che mai. La band che ruota attorno al solista Chris Martin ha voluto soprattutto ridurre il consumo energetico, utilizzare tecnologie più ecologiche e ridurre le emissioni di gas serra. A tal fine ha coinvolto i propri fan per offrire loro un’esperienza concertistica speciale. Ha cercato un partner e lo ha trovato nel fornitore di software tedesco. «I Coldplay e il SAP hanno una cosa in comune: entrambi sono impegnati nella sostenibilità. Siamo lieti di unire le nostre forze per rendere la loro tournée più ecologica possibile» ha dichiarato recentemente Christian Klein, CEO e membro del comitato direttivo di SAP SE.

SAP ha sviluppato un’applicazione per la tournée dei Coldplay che, oltre a fornire informazioni sui concerti, offre esperienze interattive sulla sostenibilità e include funzioni che aiutano i fan a fare scelte più consapevoli dal punto di vista ambientale per recarsi ad assistere agli spettacoli. L’app consente di immergersi nell’universo dei Coldplay per tutta la durata della tournée. Fra le altre cose indica come la modalità di trasporto scelta per il viaggio di andata e ritorno influisca sull’impronta di carbonio personale. È possibile scegliere tra sette diverse soluzioni, auto, taxi, treno, mezzi pubblici, bicicletta, a piedi o in aereo e simulare per ciascuno gli effetti.

Chi sceglierà di utilizzare ­opzioni ecologiche riceverà un codice per acquistare con lo sconto prodotti nel negozio online dei Coldplay. L’app utilizza la SAP Business Technology Platform e il SAP Cloud for Sustainable Enterprises. Nel caso dei Coldplay è stata aggiunta la SAP Analytics Cloud per fornire alla band una panoramica dell’impronta di carbonio causata dai fan durante il viaggio di arrivo e di ritorno. I membri del gruppo hanno pertanto la possibilità di monitorare come vengono compensate le emissioni di CO2 calcolate.

SAP promuove tuttavia la sostenibilità anche nella vita quotidiana. Secondo Sabine Bendiek, Chief People & Operating Officer e membro del comitato direttivo di SAP SE, la tecnologia del gruppo contribuisce a gran parte della trasformazione globale e del perseguimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite. Perché sono tante le aziende e le autorità pubbliche che vogliono introdurre la nuova generazione di software SAP. Fra queste la Coop: in collaborazione con il rivenditore svizzero al dettaglio è stato sviluppato un add-on per la pianificazione degli approvvigionamenti che utilizza l’intelligenza artificiale allo scopo di ridurre i costi e la quantità di cibo avariato. La soluzione informatica SAP Replenishment Planning, altamente automatizzata, effettua previsioni precise della domanda sulla base dei dati di vendita e calcola le quantità ottimali per gli ordini, per ogni prodotto e ogni filiale, tenendo conto anche della durata di conservazione e della capacità negli scaffali.

Stabilire obiettivi climatici ambiziosi

SAP si impegna a raggiungere lo zero netto di emissioni lungo l’intera catena del valore entro il 2030, in linea con l’obiettivo dell’Accordo di Parigi di 1,5 gradi Celsius. Questo ambizioso traguardo sarà realizzato ancora prima di quanto inizialmente previsto, scrive Daniel Schmid, Chief Sustainability Officer di SAP, in un post sul blog. L’azienda mira a raggiungere la neutralità climatica nelle proprie attività già nel 2023, afferma Schmid, che non ritiene il proposito troppo audace. La Conferenza sul clima COP26 delle Nazioni Unite, tenutasi a Glasgow lo scorso anno, e il relativo patto sul clima avevano inviato un forte segnale ai Paesi e alle imprese affinché definissero obiettivi più ambiziosi per prevenire ulteriori danni irreversibili dovuti al cambiamento climatico. Secondo Schmid, SAP vuole fare le cose in grande e dimostrare coraggio di agire per essere all’altezza di aiutare il mondo e migliorare la vita delle persone.

Per SAP, la sostenibilità non è un concetto di tendenza: da oltre dieci anni il gruppo si confronta con questo tema per ottenere impatti economici, ambientali e sociali positivi. Fissare e monitorare obiettivi ambiziosi e misurabili utilizzando soluzioni digitali si è rivelato fondamentale per la decarbonizzazione. L’innalzamento dell’obiettivo di raggiungere lo zero netto di emissioni già nel 2030 è pertanto una delle pietre miliari sulla via di un approccio olistico alla sostenibilità, che include, precisa, protezione del clima, economia circolare, responsabilità sociale, gestione e rendicontazione e vari ambiti del networking.

Ottenere un grande effetto leva

Grazie all’orientamento internazionale di SAP, il produttore di software è in grado di esercitare un forte effetto leva per aiutare altre aziende a implementare rapidamente funzioni globali di gestione della sostenibilità. Secondo Daniel Schmid è necessario accelerare la trasformazione dei clienti on-premise verso il cloud e rafforzare ulteriormente la collaborazione con i principali fornitori per impegnarsi a raggiungere l’obiettivo zero netto di emissioni e fornire prodotti e servizi privi di anidride carbonica. Un altro elemento importante, ha aggiunto, è l’utilizzo di centri di calcolo di prim’ordine –propri, in co-locazione e hyperscaler − con una programmazione sostenibile e un tool in grado di determinare l’impronta di carbonio del cloud per tutte le soluzioni cloud di SAP. Le restanti emissioni di carbonio devono essere neutralizzate tramite investimenti diretti in elettricità rinnovabile e fondi basati su natura e tecnologia.

Il prossimo passo di SAP è ottenere la convalida esterna da parte della SBTi. Luka Mucic, CFO, Membro del comitato direttivo di SAP SE e rappresentante della sostenibilità a SAP, ne ha parlato nello stesso blog: «Dobbiamo reinventare l’economia globale. È questo che serve per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius. Tutti noi dobbiamo integrare la sostenibilità nella nostra attività. Solo una strategia aziendale essa stessa sostenibile e integrata in tutti gli aspetti dell’attività consente di ridurre gli impatti negativi e creare sistemi rigenerativi».

Affrontare attivamente il cambiamento climatico è una sfida per le aziende di tutto il mondo. Ma non è facile captare tutte le emissioni ­indirette derivanti dalle attività aziendali. Con l’aiuto di specialisti e innovazioni come SAP Cloud for Sustainable Enterprises sono sempre più numerose le aziende intelligenti e sostenibili in grado di misurare e gestire le loro performance di sostenibilità attraverso tutti i punti di contatto con soluzioni e funzionalità digitali. Così facendo, danno un contributo positivo all’ambiente, alla società e all’economia.

I dati ambientali, sociali e finanziari, ad esempio, possono essere acquisiti globalmente per aiutare un’azienda a prendere decisioni migliori. L’impatto ambientale può essere ridotto se l’azienda riduce al minimo l’impronta di carbonio dei suoi prodotti e processi. Per evitare gli sprechi, l’intera catena di approvvigionamento e di valore può essere convertita in processi circolari. SAP Cloud for Sustainable Enterprises è un’offerta completa che integra i dati e i processi necessari. Con una sola licenza le aziende sono in grado di gestire l’impronta di carbonio, ­ridurre i rifiuti di materiale e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità sociale.

SAP

La strategia di SAP è pensata per aiutare a trasformare qualsiasi azienda in una realtà intelligente e sostenibile. Leader nel mercato dei software aziendali, SAP aiuta le aziende di tutte le dimensioni e

Questo articolo è pubblicato su

Pubblicità

Altri articoli

Il Dibattito
Energia

Gli sport invernali sono sostenibili?

Creatori di sostenibilità dalla Svizzera
Governance

Creatori di sostenibilità dalla Svizzera

Cervello con motivi geometrici
Economia circolare

Intelligenza artificiale e sostenibilità: i termini da conoscere